Girelle di frittata di zucchine con prosciutto e certosa

Le Girelle di frittata di zucchine con prosciutto e certosa sono un antipasto delizioso adatto per un buffet. Da gustare fredde, necessitano davvero di pochi minuti di preparazione.


Potete scegliere di farcirle a piacere. Io ho scelto un ripieno delicato di prosciutto cotto e certosa. I vostri bimbi apprezzeranno molto ed anche i vostri ospiti. Andranno proprio a ruba, come a casa mia.

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova
  • 2 zucchine medie
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di certosa
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • erba cipollina a piacere
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate le zucchine. Tritatele e versatele in una ciotola. Tamponatele con qualche foglio di carta da cucina  per eliminare l’acqua in eccesso. Aggiungete le uova, il formaggio grattugiato, l’erba cipollina ed il sale. Sbattete con una forchetta e versate il composto su una teglia rettangolare ricoperta di carta forno.

Infornate a 180° per circa 10 minuti. Appena la frittata sarà cotta sfornatela e ponetela su un tagliere con la carta forno rivolta verso l’alto. Eliminate la carta forno delicatamente e lasciate raffreddare. Spalmate sulla vostra frittata ormai fredda la certosa ed adagiate sulla certosa le fette di prosciutto.

Lasciate lungo i bordi uno spazio di 1 cm circa in modo tale da non far fuoriuscire la farcitura. Arrotolate la frittata dal lato della lunghezza. Tagliate a fette al momento di servire e gustate le vostre Girelle di frittata di zucchine con prosciutto e certosa.

Penne cremose con zucchine e pecorino

Le Penne cremose con zucchine e pecorino sono un primo piatto molto saporito e ricco di gusto. Per chi non sa proprio come utilizzare il pecorino romano se non per la classica cacio e pepe, questa ricetta fa proprio a caso suo.

Semplice ma dal sapore deciso, si prepara velocemente ed il risultato vi delizierà. La mantecatura al pecorino renderà il piatto unico.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di penne rigate
  • 2 zucchine medie
  • 100 g di pecorino romano grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate le zucchine. Tagliatele a dadini e mettetele in padella con uno spicchio di aglio ed 1 bicchiere di acqua. Fate cuocere per circa 15 minuti e, a cottura ultimata, eliminate l’aglio, salate ed aggiungete qualche giro di olio evo a crudo.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e finite la cottura in padella. Togliete la padella dal fuoco e pian piano aggiungete il pecorino grattugiato, mescolando di continuo.

Se la pasta dovesse risultare troppo asciutta aiutatevi con qualche mestolo di acqua di cottura della pasta. Non eccedete con il sale poiché il pecorino è già saporito di suo.

Impiattate e servite calde le vostre Penne cremose con zucchine e pecorino.

Involtini di zucchine

Gli Involtini di zucchine sono un contorno davvero gustoso e sfizioso. Si preparano in pochissimo tempo e la loro cottura in forno li rende pratici e veloci.

Io ho scelto di cucinarli con prosciutto e formaggio, ma si possono benissimo usare altri ingredienti come formaggio spalmabile e pesto, per esempio, mortadella e pistacchi….

 

Vediamo passo passo come realizzarli.

Ingredienti

  • zucchine
  • prosciutto cotto
  • formaggio a cubetti o a fette
  • pangrattato q.b.
  • grana grattugiato q.b.
  • olio di semi q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa pulite e lavate le zucchine. Tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza.

 

Passatele prima nell’olio di semi e poi nel pangrattato condito con grana grattugiato e un pizzico di sale. Condite con prosciutto e formaggio ed arrotolate la fetta di zucchina per formare un involtino.

Continuate così per tutte le altre fette. Disponete i vostri involtini su carta forno ed irroratele con un filo di olio di semi.

Cuocete in forno a 180 ° per circa 15 minuti. I vostri Involtini di zucchine sono pronti per essere serviti.

Spaghetti zucchine e calamari al profumo di limone

Gli Spaghetti zucchine e calamari al profumo di limone sono un primo piatto leggero e pratico da preparare velocemente.

Zucchine e calamari sono ingredienti perfetti per creare la ricetta ideale per chi vuole mangiare un piatto sfizioso ma allo stesso tempo salutare. Vediamo come preparare questo primo piatto.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di spaghetti
  • 2 zucchine medie
  • 4 calamari
  • scorza di limone
  • 1/2 bicchieredi vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pepe q.b.

PROCEDIMENTO 

Pulite e lavate le zucchine. Tagliatele a cubetti e metteteli in padella con lo spicchio di aglio. Aggiungete un bicchiere di acqua e lasciate cuocere. Eliminate l’aglio.

Pulite e lavate i calamari, tagliateli ad anelli ed aggiungeteli alle zucchine.

Fateli cuocere per qualche minuto e sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare, aggiustate di sale, pepate, aggiungete qualche giro di olio evo e una manciata di prezzemolo tritato. Profumate con la scorza di limone grattugiata.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e finite la cottura in padella insieme al sughetto di zucchine e calamari. Impiattate e servite i vostri Spaghetti zucchine e calamari al profumo di limone.

Barchette di zucchine ripiene

Le Barchette di zucchine ripiene sono un contorno molto appetitoso per accompagnare indistintamente secondi piatti di carne o di pesce.  Veloci da preparare, sono adatti per qualsiasi occasione. La loro cottura in forno è molto rapida e si prestano a qualsiasi ripieno desideriate.

Io ho scelto di farle ripiene di formaggio, e salsa di pomodoro: questi ovviamente gli ingredienti principali. Prepariamoci insieme questo delizioso contorno.


Ingredienti per 4 persone 

  • 2 zucchine medie
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 100 g di edamer a cubetti
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di olio evo

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate le zucchine. Eliminate la polpa e mettetela da parte. Condite le barchette con 1 pizzico di sale ed un filo di olio evo ed infornatele a 200° per circa 15 minuti.

Nel frattempo tagliuzzate la polpa delle zucchine messa da parte e fatela saltare in padella con un filo di olio evo. Preparate il condimento. In una ciotola versate il formaggio a dadini, il pangrattato, il parmigiano grattugiato, la passata di pomodoro, sale, e la polpa di zucchine.

Amalgamate il tutto, riempite le barchette con il condimento, spolverate con parmigiano grattugiato e mettetele in forno a 180°per circa 10 minuti. Servite calde le vostre Barchette di zucchine ripiene.

Trofie con zucchine, prosciutto e crescenza

Le Trofie con zucchine, prosciutto e crescenza sono un primo piatto molto sfizioso e delicato da servire ai vostri ospiti in qualsiasi occasione.


Si prepara velocemente e necessita di pochi ingredienti: zucchine, prosciutto e  crescenza. Vediamo insieme tutto il procedimento necessario alla loro preparazione.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di trofie
  • 3 zucchine medie
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 150 g di crescenza
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e tagliate le zucchine a dadini e fatele cuocere in una padella antiaderente con l’aglio e un filo di olio evo. Dovranno rimanere croccanti. Aggiungete il prosciutto a dadini o tagliuzzato e lasciate cuocere per un minuto. Eliminate l’aglio ed aggiustate di sale.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolate le trofie al dente e finite la cottura in padella con le zucchine, aiutandovi con qualche mestolo di acqua di cottura della pasta. Impiattate le vostre Trofie con zucchine, prosciutto e crescenza, aggiungete sopra qualche cucchiaio di crescenza ed un pizzico di pepe. Buon appetito!

Tagliatelle con zucchine e gamberoni all’arancia

Le tagliatelle con zucchine e gamberi all’arancia sono un primo delizioso e leggero che si prepara davvero in pochissimo tempo.

Zucchine e gamberi sono gli ingredienti principali, ma ciò che rende questo piatto particolare è l’uso dell’arancia, scorza e succo che conferiscono alla pasta un profumo molto invitante, nonché un sapore fresco e delicato.

 

Si può considerare un piatto completo grazie all’insieme di carboidrati, verdure e proteine ed anche molto salutare e privo di grassi.

Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di tagliatelle all’uovo
  • 14 gamberoni
  • 2 zucchine verdi medie
  • 1 spicchio di aglio
  • scorza e succo di un’arancia
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite i gamberi privandoli del carapace e del budello e tagliateli a pezzetti, lasciandone qualcuno intero che utilizzerete come guarnizione.

In una padella antiaderente scaldate un filo di olio e cuocete i gamberi 1 minuto per lato, aggiungete la scorza ed il succo di arancia e lasciate andare a fiamma vivace per un ulteriore minuto.

Spegnete il fuoco, aggiustate di sale e teneteli da parte.

 

In un’altra padella fate saltare le zucchine tagliate a dadini con un filo di olio ed uno spicchio di aglio. Fate cuocere per qualche minuto, giusto il tempo che si ammorbidiscano, ma che al tempo stesso rimangano croccanti.

Eliminate l’aglio e salate.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente ed amalgamatela al condimento di zucchine e gamberi, utilizzando tutto il brodo di cottura dei gamberi e mantecando con un filo di olio evo. Impiattate e servite

Crostini con crema di zucchine e gamberetti al limone

I crostini con crema di zucchine e gamberetti al limone sono un antipasto leggero e molto sfizioso da preparare per un buffet o semplicemente per un pasto da gustare con amici e familiari, un’idea pratica, veloce e genuina per utilizzare ingredienti sani ma di effetto.

Adatta anche ai piccoli, richiede un brevissimo tempo sia di cottura che di preparazione. La peculiarità di questo piatto è l’uso del limone, scorza e succo, che renderanno il vostro antipasto unico.

Vediamo insieme come prepararlo!

Ingredienti

  • 1 baguette
  • 1 zucchina verde di medie dimensioni
  • 250 gr di gamberetti già sgusciati
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • succo di 1/2 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Eliminate le estremità della zucchina, lavatela e tagliatela a dadini. Saltatela in padella con uno spicchio di aglio ed un filo di olio evo, aggiungendo una tazzina di acqua. Lasciate cuocere per qualche minuto e salatela. Eliminate l’aglio. Con l’aiuto di un mixer riducetela in crema.

In una pentola antiaderente fate cuocere brevemente i gamberetti con un filo di olio evo, un pizzico di sale, la scorza di mezzo limone ed il suo succo. Tenete da parte l’acqua di cottura che si formerà.

Spalmate sui crostini, che avrete fatto precedentemente abbrustolire in forno, la crema di zucchine e adagiatevi sopra i gamberetti. Condite ciascun crostino con mezzo cucchiaino del brodo dei gamberetti e la rimanente scorza di limone.

Trofie al forno con zucchine e besciamella

Quando si pensa alla pasta al forno, la prima immagine che ci viene in mente è quella a base di ragù o semplicemente passata di pomodoro: una pasta rossa insomma.


La ricetta che vi propongo vivamente di provare è questo piatto squisito di trofie al forno bianche, arricchite di un ottimo sugo a base di zucchine e besciamella. Il tutto condito con formaggio filante e parmigiano grattugiato. Si preparano in un attimo e, credetemi, sono davvero deliziose.

Questo primo piatto si prepara velocemente poiché ha bisogno davvero di cotture molto brevi. È un piatto vegetariano ed adatto ai piccoli e si può ritenere un pasto completo: carboidrati, verdure, proteine!

Vediamo come prepararlo!

Dosi per 4 persone

  • 500 gr di trofie fresche
  • 2 zucchine medio-grandi
  • 400 gr di besciamella
  • 200 gr di formaggio filante a cubetti
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • qualche foglia di basilico o menta
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

In una padella fate cuocere le zucchine tagliate a cubetti con uno spicchio di aglio. Quando saranno cotte, salatele, togliete l’aglio e mettetele in un mixer con un filo di olio evo a crudo ed il basilico o la menta. Riducetele in purea. Aggiungete la besciamella (Se ancora non lo avete fatto, andate sull’articolo dove vi spiego passo passo come si prepara la besciamella) e mettete da parte.

La besciamella dovrà essere più liquida per cui vi consiglio di ridurre leggermente la quantità di farina usata nella ricetta di base.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e conditela con la crema di zucchine e besciamella, tenendone da parte qualche cucchiaio. In una pirofila stendete uno strato di sugo bianco, fate uno strato di pasta e condite con formaggio e parmigiano.

Ricoprite con l’altro strato di pasta e di nuovo formaggio e parmigiano e qualche cucchiaio di crema.

Infornate a 160° per 10 minuti e servite calda.

Involtini di zucchine alla pizzaiola

Gli involtini di zucchine alla pizzaiola sono un secondo piatto sfizioso e leggero da preparare velocemente e con pochi ingredienti. Potete anche servirle accompagnandole con crostini di pane o anche come contorno.

Sono zucchine grigliate ed arrotolate ripiene di formaggio o mozzarella, se preferite. Il sugo sarà ottimo anche per fare la scarpetta. 🙂

Prepariamole insieme.

Dosi per 6 involtini

  • 2 zucchine medie
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • formaggio o mozzarella q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.
  • origano q.b.
  • olio evo q.b.
  • qualche foglia di basilico

PROCEDIMENTO

Lavate e spuntate le zucchine, affettatele nel senso della lunghezza in modo da ottenere delle fette sottili per poterle arrotolare. Grigliate le zucchine e fate intiepidire.

Sovrapponete 2 fette e farcitele con formaggio o mozzarella tagliati a listarelle. Arrotolatele e formate il vostro involtino.

In un pentolino cuocete la passata di pomodoro e conditela con olio evo, sale, origano e basilico.

In una pirofila stendete qualche cucchiaiata di salsa, disponete i vostri involtini e salate ( un pizzico di sale andrà benissimo ). Ricopriteli con la restante salsa ed una manciata di parmigiano grattugiato.

Infornate per 10 minuti a 180° con funzione grill.

Buon appetito!