Torta salata con asparagi, prosciutto e ricotta

La Torta salata con asparagi, prosciutto e ricotta è un antipasto sfizioso da preparare per i vostri ospiti , come piatto unico o da gustare con amici durante un pranzo fuori porta o un pic nic. La sua preparazione è molto semplice e veloce.


Potete utilizzare un rotolo di pasta brisè già pronta. Asparagi, prosciutto e ricotta sono gli ingredienti principali di questo piatto. Ovviamente voi potete sostituire gli ingredienti con altri che più vi piacciono. Vediamo come prepararla.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisè
  • 250 g di ricotta fresca
  • 150 g di prosciutto cotto a dadini
  • 300 g di asparagi
  • 2 uova
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • sale q.b.
  • latte q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate gli asparagi, eliminate la parte più dura, sbollentateli in acqua salata. Scolateli e tagliateli a tocchetti, tenendo da parte qualche asparago intero.

Stendete il rotolo di pasta brisè sul vostro stampo e bucherellatelo.

In una ciotola amalgamate la ricotta, le uova, il prosciutto cotto tagliato a dadini, gli asparagi a tocchetti, il formaggio grattugiato ed un pizzico di sale. Versate il composto sulla brisè e guarnite con gli asparagi interi, Chiudete i bordi della pasta brisè e spennellateli con il latte.

Infornate per circa 30 minuti a 180°. Sfornate, lasciate raffreddare e servite la vostra Torta salata con asparagi, prosciutto e ricotta.

Torta rustica ricotta e spinaci

Siete alla ricerca di idee per un buffet o un antipasto diverso dal solito? Bene, oggi vi suggerisco di provare questa deliziosissima Torta rustica ricotta e spinaci, da servire tiepida o fredda, tagliata a quadratini o a fette, insomma, adatta per ogni esigenza.

Ricotta e spinaci sono gli ingredienti principali di questa ricetta. Ovviamente non può mancare la pasta brisè che potete reperire facilmente nel banco frigo di qualsiasi supermercato.

Vediamo insieme come realizzarla.

 

Ingredienti

  • 2 rotoli di pasta brisè rotonda
  • 250 g di ricotta
  • 600 g di spinaci
  • 2 uova
  • 80 g di grana grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • latte q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate gli spinaci, fateli sbollentare leggermente, strizzateli per bene e fateli saltare in padella con l’aglio ed un filo di olio evo. Aggiustate di sale.

In una ciotola versate la ricotta ben sgocciolata, aggiungete gli spinaci dopo aver eliminato l’aglio, incorporate uova, sale, noce moscata e grana grattugiato. Amalgamate per bene il composto.

Srotolate la prima sfoglia di brisè e mettetela in una pirofila rotonda con la sua carta forno. Bucherellatela e versate dentro il composto.

Ricoprite con il secondo rotolo e sigillate bene i bordi. Bucherellate la superficie, spennellate con il latte e spolverizzate con semi di sesamo.

Infornate a 180° per circa mezz’ora, posizionando la torta nel ripiano basso del forno. Fate raffeddare e gustate la vostra Torta rustica ricotta e spinaci.

Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta

Oggi non sapevo proprio cosa preparare e volevo un piatto molto sbrigativo ma saporito. Mi sono così cimentata nella preparazione di questo piatto buono e veloce: Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta. Può essere servito come antipasto per un buffet o, se volete, come finger food. In questo caso la fetta dovrà essere tagliata in parti più piccole in modo da formare dei bocconcini.

Non occorrerà accendere i fornelli, bensì avere a disposizione fesa di tacchino affettata, ricotta fresca, sottaceti a julienne, menta e glassa di aceto balsamico. Vi basterà solo assemblare questi semplici ingredienti ed il gioco sarà fatto. Seguite i vari passaggi che servono per realizzarli.

 

Ingredienti per 6 involtini

  • 6 fette di fesa di tacchino arrosto
  • 300 g di ricotta fresca
  • 200 g di sottaceti a julienne
  • menta q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
  • glassa di aceto balsamico q.b.

PROCEDIMENTO

In una ciotola amalgamate la ricotta ben sgocciolata con un pizzico di sale, menta tritata, erba cipollina e sottaceti strizzati e tritati. Mettete qualche cucchiaino di composto sulla fetta di tacchino arrosto ( il composto dovrà essere posizionato nella parte iniziale della fetta), arrotolatelo in modo da formare un involtino e posizionatelo sul vostro piatto da portata.

Condite con glassa di aceto balsamico e foglioline di menta.

Servite i vostri Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta freddi. Buon appetito!

Polpette di tonno e ricotta

Le polpette di tonno e ricotta sono un secondo piatto diverso dal solito. Potete scegliere di ricavarne delle polpettine più piccole e prepararle per un antipasto o un buffet.

Si gustano tiepide o anche fredde, accompagnate dalle vostre salse preferite come ketchup, maionese o semplicemente al naturale. A voi la scelta!

 

Gli ingredienti? Pochissimi! Il connubio tonno e ricotta sarà perfetto per questa ricetta e la scorza di limone grattugiata smorzerà il gusto accentuato del tonno. Due i metodi di cottura tra cui scegliere: fritte o al forno.

Ovviamente io le ho preparate al forno! Mi conoscete già, no?

Ingredienti per 15 polpettine

  • 200 g di tonno già sgocciolato ( 3 lattine per intenderci )
  • 200 g di ricotta fresca
  • 2 cucchiai di pangrattato più quello per l’impanatura
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • 1 pizzico di sale
  • erba cipollina q.b.
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolate la ricotta con il tonno sgocciolato. Andrà bene sia quello sott’olio che quello al naturale. Aggiungete 2 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di grana grattugiato, erba cipollina, scorza grattugiata di un limone ed un pizzico di sale.

Mescolate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Formate delle polpettine e passatele nel pangrattato. Disponetele su una teglia ricoperta di carta forno ed irroratele con un filo di olio evo.

 

 

Cuocete in forno a 180° per circa 20 minuti, provvedendo a girarle a metà cottura. Servite tiepide accompagnate con le vostre salsine preferite.

Gnocchi di ricotta

Gli gnocchi di ricotta sono un primo piatto che, da come si capisce, nascono da un impasto di farina e ricotta, contrariamente all’impasto classico degli gnocchi che prevede l’uso delle patate.

Rispetto a quest’ultimo, gli gnocchi di ricotta sono un piatto più bilanciato poiché mescola insieme carboidrati e le proteine della ricotta. Insieme ad un condimento di verdure si presta ad essere considerato un pasto completo.

Molto apprezzato dai bambini, hanno un sapore delicato. Io preferisco condirli con un classico sugo di pomodoro per esaltare in pieno il loro gusto.

Ingredienti per 3 – 4 persone

  • 400 g di ricotta fresca
  • 200 g di farina 00
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

In una ciotola impastate tutti gli ingredienti. Fate attenzione ad eliminare l’acqua della ricotta in eccesso. Se l’impasto dovesse risultare troppo molle e appiccicoso, aggiungete un po’ di farina.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare in frigo per circa 20 minuti coprendolo con pellicola.

 

Riprendete l’impasto e ricavatene dei filoncini. Con l’aiuto delle mani arrotolate ogni filoncino in modo da arrotondarlo. Aiutatevi con un po’di farina. Ricavatene dei pezzettini della stessa misura.

 

Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata e, quando verranno a galla, saranno pronti. Scolateli e conditeli, come in questo casa, con salsa di pomodoro ed una spolverata di grana grattugiato.

Palline di cocco e ricotta al cacao

Le palline di cocco e ricotta al cacao sono dei dolcetti che tutti, anche chi non ha mai cucinato, possono preparare.


Facili da realizzare e senza cottura sono davvero deliziose. Gli ingredienti usati sono davvero pochi, tra cui cocco rapè, ricotta e cioccolato. Potete scegliere di servirli o in un vassoio per dolci o in modo più elegante servendovi dei pirottini di carta. Vediamo insieme dosi e procedimento.

Dosi per 20 palline

  • 300 gr di ricotta
  • 100 gr di cocco rapè
  • 130 gr di zucchero
  • 30 gr di latte
  • 40 gr di cacao amaro

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolate insieme la ricotta fatta sgocciolare per bene, il cocco rapè, lo zucchero ed il latte. Amalgamate bene gli ingredienti e per ultimo aggiungete il cacao.

Lasciate riposare il composto ricoperto con la pellicola per circa due ore in frigo in modo che gli ingredienti si compattino. Se l’impasto risultasse molle, aggiungete ancora un po’ di cacao

Disponete il cocco rapè in un piatto ed il cacao in un altro. Formate delle palline e adagiatele a turno sui piatti ricoprendo interamente le vostre palline o di cocco o di cacao.

Sistematele nei pirottini o in un vassoio e lasciate riposare in frigo fino a 10 minuti prima di servirle.

Bocconcini di spinacino e ricotta profumati alla menta

La ricetta che vi suggerisco di fare è sicuramente un secondo alternativo, adatto ai bimbi ed anche ai vegetariani! È indubbiamente un piatto salutare che mette insieme proteine e verdure ricche di sali minerali,  di vitamine e di ferro.


Inoltre, la cottura in forno le rende più digeribili della solita frittura. Per non parlare della panatura che è fatta solo con pangrattato.

Beh, che dire! Provateli e fatemi sapere!

Dosi per 20 bocconcini

  • 250 gr di ricotta
  • 250 gr di spinacino
  • 2 manciate di pangrattato più quello per l’impanatura
  • 50 gr di pecorino romano
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • menta q.b.
  • basilico q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e cuocete lo spinacino in una padella con 3 bicchieri di acqua e, a cottura ultimata, salate. Eliminate l’acqua in eccesso e fatelo saltare con un filo di olio evo ed uno spicchio di aglio. Strizzatelo bene e tenetelo da parte. In una ciotola amalgamate la ricotta con un pizzico di sale, menta e basilico tritati. Fate attenzione a sgocciolare per bene la ricotta.

Aggiungete il pecorino romano grattugiato ed il pangrattato.

Amalgamate anche lo spinacino saltato in padella, dopo aver eliminato l’aglio.

Formate dei bocconcini e, dopo averli passati nel pangrattato  disponeteli su una teglia rivestita di carta forno.

Irrorateli con un filo di olio evo ed infornate a 180° per circa 20 minuti ( ricordate di girarli dopo 10 minuti in modo che si formi una bella crosticina da entrambi i lati ). Buon appetito!