Muffin salati con olive, salame e provola

I Muffin salati con olive, salame e provola sono adatti per un buffet o per un antipasto. Possono essere preparati in anticipo poiché si consumano tiepidi ma anche freddi. Sono delle tortine monoporzione soffici e gustose, velocissime da preparare.


Adatti anche ai bambini sono l’ideale per una merenda nutriente e golosa, facili da trasportare ed adatte a qualsiasi occasione: per il mare, per un pic nic, per una festa o una gita fuori porta. Potrete scegliere voi  il gusto. Voi quale preferite?

Ingredienti per 12 muffin

  • 2 uova
  • 2cucchiai di grana grattugiato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 80 ml di latte
  • 60 ml di olio di semi
  • 30 g di fecola di patate
  • 200 g di farina 00
  • 8 g di lievito istantaneo per torte salate
  • 100 g di salame
  • 150 g di provola
  • 100 g di olive verdi

PROCEDIMENTO

In una ciotola rompete le uova e montatele con il sale e lo zucchero. Aggiungete il grana grattugiato, l’olio e il latte e continuate a sbattere con l’aiuto di un frullatore. Incorporate pian piano la fecola, la farina ed il lievito. Io ho usato il lievito istantaneo per torte salate senza glutine dell’Azienda S. Martino.

Infine le olive spezzettate, il salame tagliato a dadini e la provola anch’essa tagliata a cubetti. Amalgamate per bene e riempite gli stampi da muffin per 3/4 onde evitare che durante la cottura e la lievitazione l’impasto fuoriesca dal pirottino.

Potete usare sia i pirottini di carta o versare l’impasto direttamente nello stampo dopo averlo precedentemente imburrato ed infarinato.

Cuocete in forno statico a 180° per circa 20 – 25 minuti. Gustate i vostri Muffin salati con olive, salame e provola.

Frittata ripiena di spinaci e provola

A chi non piace la frittata? Io ne vado matta! Esistono moltissime versioni: con le patate, la cipolla, con le verdure o addirittura semplice.


La mia versione di oggi sarà ripiena di spinaci e provola.

Dosi per 4 persone

  • 6 uova
  • 600 gr. di spinaci freschi
  • 8 fette di provola
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi di girasole

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate gli spinaci. Lessateli in poca acqua e salateli. Eliminate l’acqua in eccesso e strizzateli bene.

Sbattete le uova con il sale, il parmigiano e l’erba cipollina. In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio di semi e versate 1/4 del composto spalmandolo bene su tutta la superficie della padella.

Appena la frittata è quasi pronta aggiungete gli spinaci e la provola. Chiudete a libro e fate cuocere 2 minuti per lato. Procedete così per le rimanenti uova.

Usate carta assorbente per l’olio in eccesso e servite le frittate calde.

Involtini di vitello al vino bianco con spinaci, mortadella e provola

Involtini di vitello al vino bianco con spinaci, mortadella e provola

Questo buonissimo piatto è nato dall’idea di cucinare la carne in un modo alternativo rispetto alla solita cotoletta o carne in padella. Ho pensato a questi involtini ripieni di spinaci, mortadella e provola al profumo di vino bianco.


Devo dire che la preparazione è stata semplice e velocissima ed il risultato più che soddisfacente. Vi consiglio vivamente di provarli: sarà un’idea sfiziosa da proporre sia in famiglia che ai vostri ospiti.

Dosi per 6 involtini

  • 3 fette di carne di vitello molto sottili ( io ho ricavato 2 fettine da una fetta più grande )
  • 3 manciate abbondanti di spinaci freschi
  • 100 gr. di mortadella
  • 100 gr di provola
  • farina q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e sbollentate gli spinaci, scolateli e passateli in padella con un filo di olio evo e salate.

Stendete la fettina di carne e ponetevi gli spinaci, la mortadella a fette e un bastoncino di provola. Arrotolate la carne e chiudetela alle estremità con uno stuzzicadenti in modo da non far fuoriuscire il ripieno in cottura.

Infarinate la carne nella farina condita con i semi di finocchio ed un pizzico di sale e fatela rosolare in padella con un filo di olio evo ed un rametto di rosmarino.

Lasciatela cuocere per 10 minuti aggiungendo un bicchiere di brodo caldo. Trascorso il tempo sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fiamma vivace.

Servite i vostri involtini e gustatevi questo piatto prelibato.

Riso al forno con zucca, prosciutto e provola

Riso al forno con zucca, prosciutto e provola

La ricetta che vi suggerisco è di facile preparazione, come se fosse una normale pasta al forno, solo che, invece della pasta e del ragù, trovate il riso e la zucca.

È un piatto che vi consiglio di gustare tiepido in modo da gustarlo al meglio e potete sicuramente proporlo in famiglia ai vostri bimbi: le proprietà benefiche della zucca sono molteplici e per i bambini sono preziose. La mia bimba ha fatto il bis e lo ha mangiato con gusto.

Dosi per 4- 6 persone

  • 400 gr di riso ( io ho usato quello per risotti in modo da renderlo più compatto )
  • 400 gr di zucca
  • 150 gr di prosciutto cotto affettato
  • 100 gr di emmenthal grattugiato
  • 250 gr. di formaggio che fonde ( io ho usato la fontina )
  • due manciate di parmigiano
  • una cipolla fresca
  • sale q.b.
  • olio evo
  • pangrattato q.b.

PROCEDIMENTO

Tagliate la zucca a tocchetti e mettetela in una pentola con una cipolla tritata e due bicchieri di acqua.

Fate cuocere fino a quando si ammorbidirà e salatela. Passatela al mixer e la vostra crema di zucca sarà pronta. Aggiungere un filo di olio a crudo.

Fate cuocere il riso in abbondante acqua salata e, a cottura ultimata ( tenetelo al dente ),  scolatelo e conditelo con la crema di zucca ( tenetene da parte qualche cucchiaio ) e l’emmenthal grattugiato.

In una pirofila che avrete precedentemente cosparso di pangrattato e qualche cucchiaio di crema di zucca versate metà del vostro riso e compattatelo con un cucchiaio. Cospargetelo con parte del formaggio tagliato a dadini, prosciutto e di nuovo formaggio, per ultimo con una  manciata di parmigiano.

Richiudete con il riso rimanente, versatevi su qualche cucchiaio di crema di zucca, pangrattato e una manciata di parmigiano.

Cuocete in forno a 180° per 30 minuti, fino a quando sulla superficie si sarà formata una bella crosticina.

Aspetto i vostri commenti! 🙂