Orecchiette con radicchio, philadelphia e granella di pistacchi

Le orecchiette con radicchio, philadelphia e granella di pistacchi è un primo piatto che vi conquisterà al primo assaggio. La cremosità del piatto e la croccantezza dei pistacchi le renderanno una ricetta unica. Adatto a tutti, anche ai bambini, è certamente un piatto privo di grassi e sano. Vediamo insieme come prepararle.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di orecchiette
  • 1 radicchio di Chioggia di medie dimensioni
  • 100 g di philadelphia
  • 2 manciate abbondanti di grana grattugiato
  • mezza cipolla
  • granella di pistacchi q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e tagliate il radicchio. Mettetelo in una padella con la cipolla tritata e qualche mestolo di acqua. Lasciate cuocete. Io di solito, visto che non amo il sapore amarognolo del radicchio, cerco di smorzarlo un po’ eliminando l’acqua scura di cottura ed aggiungendone dell’altra.

Una volta che l’acqua sarà quasi evaporata del tutto, aggiustate di sale ed aggiungete un filo di olio evo. Fate insaporire il radicchio per qualche minuto ed aggiungete philadelphia. Amalgamate il tutto e spegnete il fuoco.

Cuoocete le orecchiette e scolatele al dente tenendo da parte l’acqua di cottura. Versatele in padella con il radicchio e mantecate con qualche mestolo di acqua di cottura, fino a quando le orecchiette si cuoceranno. Spegnete il fuoco, aggiungete il grana grattugiato e mantecate nuovamente.

Impiattate e servite con una manciata di granella di pistacchi.

Le orecchiette con radicchio, philadelphia e granella di pistacchi sono pronte per essere mangiate.

Involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati

Gli involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati sono un secondo piatto davvero squisito e leggero, pratico da preparare ed anche sano, adatto a chi segue una dieta priva di grassi ma ricca di gusto. Gli ingredienti principali, oltre alla carne ( ho usato la fesa ) sono le erbe aromatiche ed i pistacchi tritati che smorzeranno la morbidezza della carne con la loro croccantezza.

Si possono cucinare in bianco, ma io ho preferito dare un tocco di colore utilizzando dei pomodorini che conferiscono al piatto anche un po’ di dolcezza. Prepariamoli insieme…

Ingredienti per 6 involtini

  • 3 fette di fesa di vitello ( dividete 1 fetta in 2 )
  • pistacchi tritati q.b.
  • grana grattugiato q.b.
  • aglio in polvere
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • basilico
  • menta
  • 5 – 6 pomodorini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • burro q.b. ( circa 50g )
  • sale q.b.
  • farina q.b.

PROCEDIMENTO

Dividete la fesa in 2 fette più piccole ed infarinate ogni fetta. Preparate il trito di erbette ( rosmarino, erba cipollina, menta, basilico, aglio in polvere ). Spolverizzate la fetta di carne con il trito, aggiungete qualche cucchiaino di pistacchi tritati e del grana grattugiato.

Richiudete la carne formando un involtino. In una padella antiaderente mettete il burro e fatelo sciogliere. Aggiungete i vostri involtini e fateli sigillare per bene da tutti i lati.

Quando saranno ben rosolati, aggiungete i pomodorini tagliati a dadini e fateli saltare per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e continuate la cottura ancora per qualche minuto.

Salate e servite con una manciata di pistacchi tritati e con il loro gustoso sughetto. Buon appetito!

Quadretti di sfoglia ripieni con mousse di mortadella e pistacchi

I quadretti di sfoglia ripieni con mousse di mortadella e pistacchi sono un antipasto goloso da preparare per un buffet, veloce ma sfizioso.

Il ripieno di mortadella, robiola e pistacchi vi stupirà. Si possono preparare tranquillamente in anticipo e servire sia tiepidi che freddi.

Si conservano benissimo in frigo per un paio di giorni. Con una base di sfoglia rettangolare ( ho usato quella già pronta ) verranno circa 30 quadretti. Vediamo insieme come prepararli.

Dosi per 30 quadretti

  • 1 sfoglia rettangolare
  • 80 gr di mortadella
  • 80 gr di robiola
  • una manciata di farina di pistacchi
  • granella di pistacchi
  • latte q.b.

PROCEDIMENTO

Mettete nel mixer la mortadella, la robiola e la farina di pistacchi. Frullate il tutto fino ad ottenere una mousse spumosa.

Srotolate la vostra sfoglia lasciandola su carta forno e stendete il composto su metà rotolo. Chiudete la sfoglia formando un rettangolo e tagliatela a quadretti, tutti della stessa dimensione.

 

Spennellate la superficie di latte e spolverate ciascun quadretto con la granella di pistacchi.

 

Infornate a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a doratura. Lasciate raffreddare e ripassate con un coltello affilato i bordi dei quadretti in modo da staccarli facilmente. Servite tiepidi o freddi.

Rotolini di zucchine grigliate con philadelphia e pistacchio

I rotolini di zucchine grigliate con philadelphia e pistacchio sono senza dubbio un antipasto veloce adatto anche per un buffet.


Si prepara velocemente e non necessita di cotture ulteriori se non quella delle zucchine. il risultato sarà super e farete davvero una bella figura con i vostri ospiti. Prepariamolo insieme!

Dosi per 8 rotolini

  • 1 zucchina media
  • 100 gr di philadelphia
  • 2 cucchiai di farina di pistacchi
  • 1 cucchiaio di granella di pistacchi
  • sale q. b.

PROCEDIMENTO

Lavate le zucchine e tagliatele a fette di circa 5 mm dal lato della lunghezza. Grigliatele e salatele.

Lavorate la philadelphia con un pizzico di sale, aggiungete la farina e la granella di pistacchi.

Spalmate la crema ottenuta sulle fette di zucchine grigliate.

Arrotolatele, mettetele in frigo per una mezz’oretta e servite con una spolverata di farina di pistacchi.

Spaghetti gamberetti e zucchine al profumo di pistacchio

Spaghetti gamberetti e zucchine al profumo di pistacchio

Ciao amici,
ecco a voi un primo a base di pesce e verdure!
Quanti di voi amano i gamberetti? Ebbene, questo piatto fa proprio per voi.

Gli spaghetti gamberetti e zucchine vi lasceranno senza fiato! I sapori delicati e semplici presenti in questo piatto vi permetteranno di soddisfare il vostro palato e, soprattutto, la vostra pancia. 🙂

Di seguito la ricetta!

Dosi per 4 persone

  • 320 gr di spaghetti
  • 400 gr di gamberetti già puliti e sgusciati
  • 3 zucchine medie
  • 100 gr di farina di pistacchio
  • 5 pomodori privati della buccia
  • prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

In una padella antiaderente fate rosolare uno spicchio di aglio con un filo di olio evo, aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti privati della buccia e le zucchine tagliate a listarelle e fate cuocere a fiamma media.

Aggiungete i gamberetti e fate cuocere per qualche minuto. Aggiustate di sale, spolverare con metà della farina di pistacchio e il prezzemolo tritato.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e finite la cottura in padella.


Impiattate e servite con la rimanente farina di pistacchio.