Involtini di zucchine

Gli Involtini di zucchine sono un contorno davvero gustoso e sfizioso. Si preparano in pochissimo tempo e la loro cottura in forno li rende pratici e veloci.

Io ho scelto di cucinarli con prosciutto e formaggio, ma si possono benissimo usare altri ingredienti come formaggio spalmabile e pesto, per esempio, mortadella e pistacchi….

 

Vediamo passo passo come realizzarli.

Ingredienti

  • zucchine
  • prosciutto cotto
  • formaggio a cubetti o a fette
  • pangrattato q.b.
  • grana grattugiato q.b.
  • olio di semi q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa pulite e lavate le zucchine. Tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza.

 

Passatele prima nell’olio di semi e poi nel pangrattato condito con grana grattugiato e un pizzico di sale. Condite con prosciutto e formaggio ed arrotolate la fetta di zucchina per formare un involtino.

Continuate così per tutte le altre fette. Disponete i vostri involtini su carta forno ed irroratele con un filo di olio di semi.

Cuocete in forno a 180 ° per circa 15 minuti. I vostri Involtini di zucchine sono pronti per essere serviti.

Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta

Oggi non sapevo proprio cosa preparare e volevo un piatto molto sbrigativo ma saporito. Mi sono così cimentata nella preparazione di questo piatto buono e veloce: Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta. Può essere servito come antipasto per un buffet o, se volete, come finger food. In questo caso la fetta dovrà essere tagliata in parti più piccole in modo da formare dei bocconcini.

Non occorrerà accendere i fornelli, bensì avere a disposizione fesa di tacchino affettata, ricotta fresca, sottaceti a julienne, menta e glassa di aceto balsamico. Vi basterà solo assemblare questi semplici ingredienti ed il gioco sarà fatto. Seguite i vari passaggi che servono per realizzarli.

 

Ingredienti per 6 involtini

  • 6 fette di fesa di tacchino arrosto
  • 300 g di ricotta fresca
  • 200 g di sottaceti a julienne
  • menta q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
  • glassa di aceto balsamico q.b.

PROCEDIMENTO

In una ciotola amalgamate la ricotta ben sgocciolata con un pizzico di sale, menta tritata, erba cipollina e sottaceti strizzati e tritati. Mettete qualche cucchiaino di composto sulla fetta di tacchino arrosto ( il composto dovrà essere posizionato nella parte iniziale della fetta), arrotolatelo in modo da formare un involtino e posizionatelo sul vostro piatto da portata.

Condite con glassa di aceto balsamico e foglioline di menta.

Servite i vostri Involtini fantasia di fesa di tacchino e ricotta freddi. Buon appetito!

Involtini di carne all’agrodolce

Gli Involtini di carne all’agrodolce sono un secondo piatto molto gustoso e veloce da preparare. Leggeri e genuini si adattano benissimo ad un pranzo o una cena con i vostri ospiti. Avrete semplicemente bisogna di pochi ingredienti. Prepariamoli insieme.

 

Ingredienti

  • fettine di vitello tagliate sottili
  • sottaceti a filetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • una manciata di pinoli
  • olive verdi
  • formaggio a dadini
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • origano q.b.

PROCEDIMENTO 

In una padella antiaderente fate rosolare l’aglio con un filo di olio evo ed aggiungete i sottaceti. Fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete pinoli ed olive tritate e continuate la cottura a fiamma medio-bassa.

Formate gli involtini arrotolando la carne dopo aver inserito il formaggio a dadini. Infarinateli, metteteli in padella con i sottaceti e fateli sigillare da tutte le parti a fiamma vivace.

 

Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Abbassate la fiamma e continuate la cottura degli involtini per circa 5 minuti, coprendoli con un coperchio. Aggiustate di sale ed aggiungete origano a piacere.

I vostri Involtini di carne all’agrodolce sono pronti per essere serviti!

 

Involtini di platessa su letto di spinaci

Gli involtini di platessa su letto di spinaci sono un secondo piatto genuino e veloce, una ricetta economica da considerare se si vuol preparare un menù a base di pesce per i vostri ospiti. La platessa è un pesce ricco di vitamine, proteine ed Omega 3 ed è adatta a chi segue un regime alimentare povero di grassi.

Pochi gli ingredienti che servono per prepararla: pangrattato, pinoli, capperi, grana grattugiato e scorza di limone, ma che vi faranno ricredere sulla bontà e leggerezza di questo piatto. Vediamo insieme cosa occorre per prepararli.

 

Ingredienti

  • 4 filetti di platessa surgelati
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato
  • pangrattato q.b.
  • olio di semi q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • sale q.b.

Per il ripieno

  • una manciata di capperi dissalati o sotto aceto
  • una manciata di pinoli
  • pangrattato q.b.
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato
  • scorza grattugiata di 1/2 limone
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • 400 g di spinaci
  • 1 spicchio di aglio

PROCEDIMENTO

Per prima cosa prendete i filetti di platessa e lasciateli scongelare a temperatura ambiente.

Pulite e lavate gli spinaci, sbollentateli in acqua salata, eliminate l’acqua in eccesso e fateli saltare il padella con aglio e un filo di olio evo.

Dedicatevi alla preparazione del ripieno. Sciacquate per bene i capperi in modo da eliminare il sale in eccesso o l’aceto, qualora utilizzaste quelli sotto aceto. Strizzateli per bene e tritateli. Tritate i pinoli e uniteli ai capperi. Aggiungete il grana grattugiato, il pangrattato, olio evo ed un pizzico di sale.

Amalgamate il tutto. Dovete formare un impasto omogeneo che servirà da ripieno per i vostri involtini.

A parte preparate la panatura: pangrattato, erba cipollina, grana grattugiato, scorza di 1/2 limone ed un pizzico di sale. Asciugate con carta da cucina i filetti di platessa e passateli prima nell’olio di semi e poi nella panatura appena fatta.

Spalmate il ripieno sul filetto di sogliola pressandolo per bene in modo da farlo attaccare al filetto. Arrotolatelo e ponetelo su una teglia ricoperta di carta forno. Irrorate con un filo di olio evo.

Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti.

Servite i vostri involtini di platessa su letto di spinaci e gustateli tiepidi.

 

SUGGERIMENTO:

Per dare freschezza al piatto vi consiglio di usare qualche fogliolina di menta da tritare nell’impasto o nella panatura.

Involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati

Gli involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati sono un secondo piatto davvero squisito e leggero, pratico da preparare ed anche sano, adatto a chi segue una dieta priva di grassi ma ricca di gusto. Gli ingredienti principali, oltre alla carne ( ho usato la fesa ) sono le erbe aromatiche ed i pistacchi tritati che smorzeranno la morbidezza della carne con la loro croccantezza.

Si possono cucinare in bianco, ma io ho preferito dare un tocco di colore utilizzando dei pomodorini che conferiscono al piatto anche un po’ di dolcezza. Prepariamoli insieme…

Ingredienti per 6 involtini

  • 3 fette di fesa di vitello ( dividete 1 fetta in 2 )
  • pistacchi tritati q.b.
  • grana grattugiato q.b.
  • aglio in polvere
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • basilico
  • menta
  • 5 – 6 pomodorini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • burro q.b. ( circa 50g )
  • sale q.b.
  • farina q.b.

PROCEDIMENTO

Dividete la fesa in 2 fette più piccole ed infarinate ogni fetta. Preparate il trito di erbette ( rosmarino, erba cipollina, menta, basilico, aglio in polvere ). Spolverizzate la fetta di carne con il trito, aggiungete qualche cucchiaino di pistacchi tritati e del grana grattugiato.

Richiudete la carne formando un involtino. In una padella antiaderente mettete il burro e fatelo sciogliere. Aggiungete i vostri involtini e fateli sigillare per bene da tutti i lati.

Quando saranno ben rosolati, aggiungete i pomodorini tagliati a dadini e fateli saltare per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e continuate la cottura ancora per qualche minuto.

Salate e servite con una manciata di pistacchi tritati e con il loro gustoso sughetto. Buon appetito!

Involtini di zucchine alla pizzaiola

Gli involtini di zucchine alla pizzaiola sono un secondo piatto sfizioso e leggero da preparare velocemente e con pochi ingredienti. Potete anche servirle accompagnandole con crostini di pane o anche come contorno.

Sono zucchine grigliate ed arrotolate ripiene di formaggio o mozzarella, se preferite. Il sugo sarà ottimo anche per fare la scarpetta. 🙂

Prepariamole insieme.

Dosi per 6 involtini

  • 2 zucchine medie
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • formaggio o mozzarella q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.
  • origano q.b.
  • olio evo q.b.
  • qualche foglia di basilico

PROCEDIMENTO

Lavate e spuntate le zucchine, affettatele nel senso della lunghezza in modo da ottenere delle fette sottili per poterle arrotolare. Grigliate le zucchine e fate intiepidire.

Sovrapponete 2 fette e farcitele con formaggio o mozzarella tagliati a listarelle. Arrotolatele e formate il vostro involtino.

In un pentolino cuocete la passata di pomodoro e conditela con olio evo, sale, origano e basilico.

In una pirofila stendete qualche cucchiaiata di salsa, disponete i vostri involtini e salate ( un pizzico di sale andrà benissimo ). Ricopriteli con la restante salsa ed una manciata di parmigiano grattugiato.

Infornate per 10 minuti a 180° con funzione grill.

Buon appetito!

Involtini di prosciutto al formaggio con piselli

Gli involtini di prosciutto al formaggio sono un secondo piatto pratico ed appetitoso, adatto quando non si ha voglia di passare molto tempo dietro ai fornelli.


Bastano pochi minuti e saranno subito pronti per essere gustati. Sia caldi che freddi il risultato sarà assicurato. Io li accompagno spesso con un contorno di piselli, ma voi potete benissimo scegliere altre verdure.

Di seguito i passaggi per prepararli.

Dosi per 6 involtini

  • 6 fette di prosciutto cotto ( io ho usato quello di Praga perché più gustoso )
  • 12 bastoncini di formaggio filante
  • 250 gr di pisellini
  • 1 cipolla fresca
  • sale q.b.
  • farina q.b.
  • 1 noce di burro

PROCEDIMENTO

Per prima cosa tagliate il formaggio a listarelle e posizionatene 2 all’inizio di ogni fetta di prosciutto. Arrotolatelo per formare un involtino. Passatelo nella farina. Continuate così fino a finire tutti gli involtini.

In una padella antiaderente fate sciogliere il burro e fate rosolare molto velocemente gli involtini da ambedue i lati. Spostateli su un piatto. Nel burro rimasto in padella fate rosolare la cipolla tritata, aggiungete i piselli surgelati e lasciate cuocere aggiungendo una tazzina di acqua all’occorrenza. Salate.

Adagiatevi sopra gli involtini e lasciate cuocere per qualche minuto per farli insaporire meglio. Il vostro piatto è pronto. Impiattate e servite.

Involtini di vitello al vino bianco con spinaci, mortadella e provola

Involtini di vitello al vino bianco con spinaci, mortadella e provola

Questo buonissimo piatto è nato dall’idea di cucinare la carne in un modo alternativo rispetto alla solita cotoletta o carne in padella. Ho pensato a questi involtini ripieni di spinaci, mortadella e provola al profumo di vino bianco.


Devo dire che la preparazione è stata semplice e velocissima ed il risultato più che soddisfacente. Vi consiglio vivamente di provarli: sarà un’idea sfiziosa da proporre sia in famiglia che ai vostri ospiti.

Dosi per 6 involtini

  • 3 fette di carne di vitello molto sottili ( io ho ricavato 2 fettine da una fetta più grande )
  • 3 manciate abbondanti di spinaci freschi
  • 100 gr. di mortadella
  • 100 gr di provola
  • farina q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e sbollentate gli spinaci, scolateli e passateli in padella con un filo di olio evo e salate.

Stendete la fettina di carne e ponetevi gli spinaci, la mortadella a fette e un bastoncino di provola. Arrotolate la carne e chiudetela alle estremità con uno stuzzicadenti in modo da non far fuoriuscire il ripieno in cottura.

Infarinate la carne nella farina condita con i semi di finocchio ed un pizzico di sale e fatela rosolare in padella con un filo di olio evo ed un rametto di rosmarino.

Lasciatela cuocere per 10 minuti aggiungendo un bicchiere di brodo caldo. Trascorso il tempo sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fiamma vivace.

Servite i vostri involtini e gustatevi questo piatto prelibato.