Straccetti di carne alla glassa di aceto balsamico, scaglie di grana e pomodorini

Gli Straccetti di carne alla glassa di aceto balsamico, scaglie di grana e pomodorini sono un secondo piatto leggero e molto appetitoso per un pranzo o cena leggeri senza rinunciare al gusto.


Questa ricetta l’ho arricchita con ingredienti che si sposano bene con la carne: scaglie di grana e pomodorini. Prepariamoli insieme.

Ingredienti 

  • Fettine di carne di vitello ( fesa o noce )
  • scaglie di grana q.b.
  • pomodorini q.b.
  • aceto balsamico  q.b.
  • glassa all’aceto balsamico
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

In una padella antiaderente fate scaldare l’olio evo ed aggiungete la carne tagliata a listarelle. Fatela cuocere a fiamma moderata e, a metà cottura, aggiungete una tazzina di aceto balsamico. Fate evaporare e salate.

Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e conditeli con sale e olio. Sporcate un piatto da portata con glassa di aceto balsamico, impiattate alternando gli straccetti di carne, scaglie di grana e pomodorini.

Aggiungete glassa a piacere ed un giro di olio evo. I vostri Straccetti di carne alla glassa di aceto balsamico, scaglie di grana e pomodorini sono pronti per essere gustati.

Involtini di carne all’agrodolce

Gli Involtini di carne all’agrodolce sono un secondo piatto molto gustoso e veloce da preparare. Leggeri e genuini si adattano benissimo ad un pranzo o una cena con i vostri ospiti. Avrete semplicemente bisogna di pochi ingredienti. Prepariamoli insieme.

 

Ingredienti

  • fettine di vitello tagliate sottili
  • sottaceti a filetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • una manciata di pinoli
  • olive verdi
  • formaggio a dadini
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • origano q.b.

PROCEDIMENTO 

In una padella antiaderente fate rosolare l’aglio con un filo di olio evo ed aggiungete i sottaceti. Fate cuocere per qualche minuto. Aggiungete pinoli ed olive tritate e continuate la cottura a fiamma medio-bassa.

Formate gli involtini arrotolando la carne dopo aver inserito il formaggio a dadini. Infarinateli, metteteli in padella con i sottaceti e fateli sigillare da tutte le parti a fiamma vivace.

 

Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Abbassate la fiamma e continuate la cottura degli involtini per circa 5 minuti, coprendoli con un coperchio. Aggiustate di sale ed aggiungete origano a piacere.

I vostri Involtini di carne all’agrodolce sono pronti per essere serviti!

 

Ragù di carne

Il Ragù di carne è un ottimo condimento per pasta come riso, lasagne, tagliatelle o molte altre preparazioni che necessitano di ripieni importanti come il famoso arancino al ragù. Io preferisco non farlo molto grasso per cui uso macinato di vitello o carne di vitello a pezzetti, ma se preferite potete unire anche più tipi di carne, maiale e vitello, per esempio.

Il segreto per cucinare un ottimo ragù sta nella sua cottura: fuoco basso e cottura lenta. Dovrete cucinarlo per almeno 2 ore ed otterrete un risultato eccellente. Trito di sedano, carota e cipolla ed una grattatina di noce moscata completeranno la ricetta.

Vediamo come prepararlo.

 

Ingredienti

  • 500 g di carne macinata di vitello
  • sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate un trito di sedano, carota e cipolla e fateli soffriggere in una pentola antiaderente con un giro di olio evo. Lasciate cuocere mescolando spesso per almeno 10 minuti.

 

Aggiungete la carne macinata e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, spezzettatelo e girate spesso. Aggiustate di sale ed aggiungete un pizzico di noce moscata. Lasciate cuocere per altri 10 minuti e sfumate con il vino.

 

Appena il vino sarà evaporato aggiungete il concentrato di pomodoro dopo averlo sciolto in 2 cucchiai di acqua calda, per ultima la passata di pomodoro. Diluite il vostro ragù con 2 bicchieri di acqua. Potete riempire la stessa bottiglia della passata di pomodoro in modo da raccogliere la passata rimasta attaccata alle pareti della bottiglia.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per almeno 2 ore a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Quando il ragù di carne sarà ben cotto, aggiustate di sale ed aggiungete 2 cucchiai di olio evo a crudo.

 

Il Ragù di carne è pronto per essere utilizzato!

Polpettone di carne ripieno di spinaci e caciocavallo ragusano

Il polpettone di carne ripieno di spinaci e caciocavallo ragusano è un secondo piatto molto saporito. Il gusto del caciocavallo lo rende delizioso e gli spinaci addolciscono la lieve piccantezza del formaggio. Per preparare questa ricetta ho usato uno stampo da plumcake, in modo da facilitare il taglio una volta cotto.

Potrete infatti servirlo tagliato a fette, accompagnato da un contorno di piselli, per esempio. Se non amate particolarmente il sapore del caciocavallo ragusano, potrete sostituirlo benissimo con un tipo di formaggio più dolce.

Io vi consiglio però uno con pasta semidura, in modo tale che regga la cottura della carne. Vediamo come prepararlo.

 

Ingredienti per uno stampo da plumcake

  • 400 g di carne tritata
  • 400 g di spinaci
  • 150 g di caciocavallo ragusano
  • 1 uovo
  • 2 fette di pane in cassetta
  • latte q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • parmigiano q.b.
  • pangrattato q.b.
  • 2 sottilette o se preferite 2 fette di formaggio filante
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Pulite e lavate gli spinaci, sbollentateli in acqua salata. Strizzateli per bene e fateli saltare in padella con uno spicchio di aglio ed un filo di olio evo.

Preparate l’impasto del vostro polpettone. In una ciotola mescolate la carne trita, l’uovo, le fette di pane ammollate nel latte e strizzate, il parmigiano, l’erba cipollina, i semi di finocchio ed un pizzico di sale. Amalgamate per bene.

Foderate lo stampo da plumcake con carta forno, spolverate con una manciata di pangrattato e stendete metà dell’impasto sul fondo, facendolo aderire bene anche nei bordi.

Ricopritelo con gli spinaci ed il caciocavallo ragusano tagliato a fette.

Stendete la rimanente metà della carne richiudendo il polpettone e spolverate con pangrattato.

Infornate a 180° per circa 40 minuti. In ultimo, a cottura quasi ultimata, completate con una manciata di parmigiano grattugiato e le fette di sottiletta o altro formaggio. Rimettete in forno per altri 2 o 3 minuti e servite tiepido.

Involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati

Gli involtini di carne alle erbe e pistacchi tritati sono un secondo piatto davvero squisito e leggero, pratico da preparare ed anche sano, adatto a chi segue una dieta priva di grassi ma ricca di gusto. Gli ingredienti principali, oltre alla carne ( ho usato la fesa ) sono le erbe aromatiche ed i pistacchi tritati che smorzeranno la morbidezza della carne con la loro croccantezza.

Si possono cucinare in bianco, ma io ho preferito dare un tocco di colore utilizzando dei pomodorini che conferiscono al piatto anche un po’ di dolcezza. Prepariamoli insieme…

Ingredienti per 6 involtini

  • 3 fette di fesa di vitello ( dividete 1 fetta in 2 )
  • pistacchi tritati q.b.
  • grana grattugiato q.b.
  • aglio in polvere
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • basilico
  • menta
  • 5 – 6 pomodorini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • burro q.b. ( circa 50g )
  • sale q.b.
  • farina q.b.

PROCEDIMENTO

Dividete la fesa in 2 fette più piccole ed infarinate ogni fetta. Preparate il trito di erbette ( rosmarino, erba cipollina, menta, basilico, aglio in polvere ). Spolverizzate la fetta di carne con il trito, aggiungete qualche cucchiaino di pistacchi tritati e del grana grattugiato.

Richiudete la carne formando un involtino. In una padella antiaderente mettete il burro e fatelo sciogliere. Aggiungete i vostri involtini e fateli sigillare per bene da tutti i lati.

Quando saranno ben rosolati, aggiungete i pomodorini tagliati a dadini e fateli saltare per qualche minuto. Sfumate con il vino bianco e continuate la cottura ancora per qualche minuto.

Salate e servite con una manciata di pistacchi tritati e con il loro gustoso sughetto. Buon appetito!

Rotolo di pasta sfoglia con carne e peperoni

Il rotolo di pasta sfoglia con carne e peperoni può essere considerato un piatto unico. Adatto anche per un buffet freddo, è sicuramente gustoso ed appetitoso, una ricetta molto semplice che abbina proteine e verdure senza appesantire e senza l’uso di grassi.

Io ho usato i peperoni in agrodolce  in barattoli di vetro, li trovate tranquillamente al supermercato. Qualora non li trovaste, potrete benissimo sostituirli con quelli freschi, saltarli in padella ed aggiungere un cucchiaino di zucchero e 1 tazzina di aceto bianco, in modo da ricreare l’agrodolce.

Inoltre, come ormai sapete, adoro usare spezie ed erbe aromatiche e vi assicuro che in questo piatto esaltano particolarmente il sapore della carne. Prepariamolo insieme.

 

Ingredienti per un rotolo di sfoglia rettangolare

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 300 gr di carne tritata di vitello
  • 100 gr di provolone dolce
  • 1 barattolo di peperoni rossi e gialli in agrodolce
  • aglio in polvere q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • semi di sesamo q.b.
  • latte q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Fate saltare la carne trita in padella con un filo di olio evo, aggiungete erba cipollina, semi di finocchio, 1 pizzico di aglio in polvere e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Quasi a fine cottura aggiungete i peperoni in agrodolce tagliati a cubetti.

Fate insaporire ed aggiustate di sale. Lasciate raffreddare.

Stendete la pasta sfoglia, utilizzando la sua stessa carta forno, distribuite il condimento su tutta la superficie, facendo attenzione a lasciare i quattro bordi liberi.

 

Aggiungete il provolone dolce tagliato a listarelle ( formate 3 file ).

 

Richiudete aiutandovi con la carta forno e sigillate bene il rotolo di sfoglia. Spennellatelo con il latte e distribuite sulla sua superficie i semi di sesamo. Io ho usato quelli decorticati.

 

Cuocete in forno statico a 180° per circa 30 minuti, o comunque fino a quando il rotolo di sfoglia avrà raggiunto la doratura da voi desiderata.

Tagliate a fette e servite tiepido.

Tramezzini di carne con prosciutto e formaggio

I tramezzini di carne con prosciutto e formaggio sono un secondo di carne deliziosi e di effetto.

Si trovano già pronti in macelleria, ma vi consiglio di prepararli in casa perché sono molto facili e perché potete sicuramente scegliere il taglio migliore di carne e come farcirli.

Sono composti da due strati di carne macinata imbottita con prosciutto e formaggio. Potete scegliere di cuocerli sia in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino, sulla griglia o addirittura al forno in modo da essere più leggeri.

Vediamo come prepararli.

Dosi per 8 tramezzini

  • 500 gr di carne macinata di vitello
  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • 40 gr di grana grattugiato
  • 1 pizzico di sale
  • erba cipollina a piacere
  • semi di finocchio a piacere
  • formaggio q.b.
  • prosciutto cotto q.b

PROCEDIMENTO

Impastate il macinato di carne con uovo, pangrattato, grana, erba cipollina, semi di finocchio e sale. Stendete metà composto su un foglio di carta forno in modo da formare un rettangolo.

Adagiatevi su le fette di formaggio ed il prosciutto e richiudete con l’impasto rimanente. Tagliate l’impasto con un coltello formando dei tramezzini e ponete in frigo per un’ora.

Cuocete in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino. Servite caldi!

Polpette di carne di maiale con crema di peperoni

Le polpette di carne di maiale con crema di peperoni sono un secondo piatto originale e prelibato da preparare in svariati modi: fritte, al forno… Io ho scelto di prepararle con la salsa di pomodoro e peperoni e vi garantisco che il risultato è stato molto soddisfacente.

Hanno un sapore particolare che non ti fanno smettere di mangiarle. Potete cucinarle davvero per tutti i vostri ospiti, anche per i piccoli. Io ho usato i peperoni verdi, ma vanno benissimo anche quelli rossi.

Di seguito vi lascio la mia ricetta!

Ingredienti per 18 polpettine

  • 300 gr di macinato di maiale
  • 2 peperoni medi
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • 4 cucchiai di pangrattato ( regolatevi voi in base alla consistenza )
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 2 spicchi di aglio
  • semi di finocchio q.b.
  • latte q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate e pulite i peperoni privandoli dei semi e dei filamenti bianchi interni, tagliateli a pezzetti e fateli cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio evo, l’aglio e una tazzina di acqua.

A fine cottura eliminate l’aglio e salate. Versate tutto in un mixer e frullate fino a farli diventare una crema liscia.

Impastate il macinato di maiale con le uova, il grana, il pangrattato, il sale, i semi di finocchio e metà crema di peperoni. Regolatevi voi in base alla consistenza. Se l’impasto dovesse risultare troppo molle aggiungete pangrattato, viceversa un pochino di latte.

In una padella versate la passata di pomodoro, 1 spicchio di aglio e la rimanente crema di peperoni. Fate cuocere a fiamma bassa per qualche istante. Formate le vostre polpettine ed aggiungetele alla salsa.

 

Fate cuocere per circa 40 minuti, girando di tanto in tanto. Se la salsa si dovesse asciugare aggiungete un pochino di latte. Trascorso il tempo di cottura, salate e condite con un filo di olio evo a crudo.

Spezzatino di carne al sugo con patate

Lo spezzatino di carne al sugo con patate è un secondo piatto che ricorda molto la mia infanzia, quando la domenica a pranzo andavo dalla mia nonnina.


Lo preparava sempre ed era buonissimo. Non so cosa lo rendesse speciale, sicuramente il fatto di averlo preparato con tanto amore.

Ebbene, voglio proporlo oggi, ovviamente la mia versione è rivisitata ma ugualmente ricca di gusto. Il trucco per rendere lo spezzatino morbidissimo sta nella cottura della carne: sigillarla bene ad inizio cottura e lasciarla cuocere per almeno 2 ore.

Fino a qualche anno fa era un piatto prettamente domenicale, ma oggi lo ritroviamo facilmente sulle nostre tavole anche durante la settimana.

Dosi per 4 persone

  • 600 gr di spezzatino di vitello
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
  • 3 patate medie
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • brodo caldo
  • rosmarino q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • olio evo q.b.
  • farina 00 q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa versate due giri di olio evo in una pentola antiaderente ben capiente e fate rosolare leggermente uno spicchio di aglio. Eliminate l’aglio ed aggiungete i bocconcini di carne che avrete precedentemente infarinato con farina, semi di finocchio e rosmarino spezzettato.

Fateli sigillare bene da tutti i lati e sfumate con il vino rosso. Mantenete il fuoco a fiamma vivace fino a quando il vino sarà completamente evaporato.

Aggiungete la passata di pomodoro, il doppio concentrato di pomodoro, un rametto di rosmarino e qualche mestolo di brodo caldo.  Continuate la cottura per almeno 1h, rigirando di tanto in tanto.

Nel frattempo pelate le patate e tagliatele a pezzi medi. Aggiungeteli alla carne e lasciate cuocere per un’altra ora almeno o comunque fino a quando le patate risulteranno cotte. Aggiustate di sale e servite con fette di pane.

La scarpetta non ha mai fatto male a nessuno! 🙂 Vi leccherete i baffi!

Buon appetito!

Cestini di carne ripieni

I cestini di carne ripieni sono un secondo piatto saporito da preparare con la carne trita, invece delle solite polpette o della pizza di carne.


La particolarità di questo piatto è non solo la carne trita aromatizzata  con erbe aromatiche e spinaci, ma anche il ripieno del cestino fatto con formaggio, mortadella e patate a dadini.

Potete benissimo usare lo stampo dei muffin, ovviamente oleato e cosparso di pangrattato, oppure i pirottini di alluminio. Io li ho provati entrambi e devo dire che per comodità vi suggerisco i secondi.

Dosi per 12 porzioni

  • 400 gr di carne di vitello trita
  • 2 uova
  • 200 gr di spinaci lessi
  • pangrattato q.b.
  • latte q.b.
  • cipolla fresca tritata
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.
  • sale q.b.
  • burro q.b.

Per il ripieno

  • 2 patate medie tagliate a tocchetti
  • 150 gr di formaggio a dadini
  • 100 gr di mortadella
  • sale q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa lavate e lessate gli spinaci, eliminate l’acqua in eccesso e fateli saltare in padella con un filo di olio evo e aggiustate di sale.

Impastate la carne trita con le uova, gli spinaci ben strizzati, pangrattato, latte, cipolla tritata, parmigiano, semi di finocchio, prezzemolo e sale. Foderate di carne i pirottini dopo averli imburrati e spolverati di pangrattato.

Badate bene di formare il vostro cestino in modo che possa essere successivamente riempito.

Tagliate il formaggio a cubetti e disponetelo dentro il cestino di carne, aggiungete la mortadella e le patate tagliate a cubetti. Salate le patate e spolveratele con una manciata di parmigiano e un filo di olio.

Infornate a 180° per circa 40 minuti. Gustate tiepidi i cestini e buon appetito!