Menu Chiudi

Siciliane

Le Siciliane sono un rustico della tradizione catanese molto famoso la cui origine si pensa sia da attribuire ad un bar di Zafferana Etnea. Non sono altro che calzoni fritti ripieni di tuma, acciughe e olive nere. Questa, ovviamente, è la farcitura per eccellenza delle Siciliane, ma vengono realizzate in tantissime varianti come per esempio prosciutto cotto, mozzarella e olive, pomodoro e mozzarella. Vi basterà scegliere i vostri ingredienti preferiti per farcirla e mettervi subito all’opera. La ricetta originale, oltre che nell’impasto, vuole lo strutto anche nella frittura…io ho però utilizzato l’olio di semi di girasole.

DI seguito vi elenco gli ingredienti e vi spiego come realizzarle.

Ingredienti per 12 Siciliane

Per la base

  • 250 g di farina 0
  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 50 g di strutto
  • 340 g di acqua
  • 12 g di sale
  • 25 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra fresco

Per farcire

  • 600 g di tuma
  • 12 filetti di alici
  • olive nere q.b.

PROCEDIMENTO

Per preparare le Siciliane iniziate versando l’acqua in una ciotola, sbriciolatevi il lievito e scioglietevi lo zucchero.

In un’altra ciotola capiente versate la farina 0, quella di grano duro e l’acqua con il lievito. Date una prima mescolata. Aggiungete lo strutto ed impastate. Per ultimo inserite il sale. Non preoccupatevi se il composto risulterà leggermente appiccicoso perché dovrà avere proprio questa consistenza. Lasciatelo lievitare coperto con pellicola fino al raddoppio. Vi basteranno 2- 3 ore.

Riprendete l’impasto, ponetelo sul piano di lavoro spolverato con semola rimacinata e ricavate dei pezzetti di circa 80- 90 g ciascuno. Formate delle palline che porrete a lievitare per un ‘oretta su una teglia ricoperta con carta da forno. Occorrerà un’ora.

Riprendete l’impasto, spolverate il piano di lavoro con la semola e stendete delicatamente ciascuna pallina con un matterello formando un disco. Farcite una metà con abbondante tuma, un filetto di acciuga e olive nere. Chiudete le Siciliane come se fossero calzoni sigillando bene i bordi.

Lasciate lievitare per circa 30 minuti.

Scaldate l’olio per la frittura e quando sarà caldo friggete le vostre Siciliane scolandole poi su carta assorbente.

Lasciate intiepidire perché l’interno sarà davvero caldissimo.

Servite dunque e gustate le vostre Siciliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap