Menu Chiudi

Calamari ripieni al vino bianco

I calamari ripieni al vino bianco sono un secondo piatto a base di pesce davvero delizioso, adatti per un pranzo o una cena particolari in compagni di amici o parenti.

I calamari sono noti per essere molluschi ricchi di proteine, vitamina B3, potassio e magnesio, poveri di grassi saturi ma contenenti una buona quantità di Omega 3.

La preparazione della ricetta, contrariamente a come sembrerebbe, è molto semplice! Vediamola insieme.

Ingredienti

  • calamari
  • 1 uovo
  • mollica di pane raffermo
  • 2 filetti di acciuga
  • pecorino romano grattugiato
  • olive verdi
  • capperi
  • pinoli
  • 1 spicchio di aglio
  • menta
  • prezzemolo
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO

Pulite i calamari: sciacquateli sotto l’acqua corrente, staccate delicatamente la testa dal corpo e tenetela da parte. Estraete la penna di cartilagine trasparente che si trova all’interno e sciacquate la tasca del calamaro sotto l’acqua corrente, rimuovete le interiora.

Eliminate la pelle esterna incidendo un’estremità con un coltellino e tirando delicatamente. Ora riprendete la testa e separatela dai tentacoli, eliminare il rostro. Tritate finemente i tentacoli con un coltello.

In una padella versate un filo di olio evo, tagliate finemente l’aglio e fatelo rosolare con 2 filetti di acciuga. Aggiungete i tentacoli e fate cuocere per qualche minuto.

Aggiungete il pane raffermo ridotto in molliche, capperi, olive e pinoli tritati, una manciata di pecorino romano grattugiato, menta e prezzemolo tritati finemente, scorza grattugiata di un limone. Amalgamate bene il tutto. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Aggiungete l’uovo sbattuto ed aggiustate di sale. Mescolate bene il tutto fino a formare un composto piuttosto omogeneo.

 

Con l’aiuto di un cucchiaino riempite le tasche, facendo attenzione a non farcirle troppo per non far scoppiare i calamari durante la cottura. Fissate le estremità con uno stuzzicadenti.

 

Mettete i calamari un una pirofila e versate sopra di essi un bicchiere di vino bianco. Lasciate cuocere in forno a 180° per circa 15 minuti. A metà cottura bucherellate i calamari e irrorate con il vino bianco che pian piano sarà evaporato.

I calamari sono pronti per essere serviti e gustati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy link
Powered by Social Snap