Menu Chiudi

Polpettine in agrodolce

Le polpette in agrodolce sono un secondo piatto molto sfizioso e dal sapore particolare per chi, come me, ama il sapore agro-dolce nei piatti.


Io ho scelto la carne di vitello, ma potete benissimo cucinarle utilizzando quella di maiale o di pollo, per esempio, o addirittura mischiarle.

Seguite il procedimento passo dopo passo e vedrete che sarà molto semplice.

Dosi per 22 polpettine

  • 500 gr di carne di vitello macinata
  • 2 uova
  • 70 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 panino raffermo
  • 1 cipolla fresca
  • semi di finocchio q.b.
  • qualche fogliolina di menta
  • qualche fogliolina di basilico
  • rosmarino
  • 1 pizzico di noce moscata
  • olio di semi di girasole
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

In una ciotola versate la carne macinata, aggiungete 2 uova, la mollica di un panino raffermo ammollato nel latte,  il parmigiano grattugiato, la cipolla fresca tagliata a rondelle, menta e basilico tritati, semi di finocchio, un pizzico di noce moscata ed il sale. Impastate per bene e formate le polpettine.

In una padella antiaderente scaldate l’olio di semi di girasole e, quando sarà abbastanza caldo, tuffatevi le polpettine e fatele friggere. Ponete su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Versate lo zucchero in una padella e fatelo sciogliere con un filo di acqua, aggiungete l’aceto e fate sobbollire. Versatevi le polpettine, aggiungete il rosmarino e fatele cuocere fino a quando l’aceto evaporerà e lo zucchero si sarà caramellato per bene.

Servite le polpettine calde disponendole su un piatto da portata, versandovi sopra l’agrodolce rimasto.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap